Stato di discriminazione permanente.

G. Dambrosio

 

Dopo le lotte contro il colonialismo (cui si invita la lettura del rimosso saggio di F. Fanon I dannati della terra) e i movimenti  per i diritti civili, il razzismo, in senso tradizionale, è indubbiamente tramontato, (se pur ancora marginalmente sopravvive nella forma della nostalgia ideologica).
Nonostante la fine dell’apartheid in Sud Africa è definita dai più come la simbolica conclusione di un’epoca di segregazione razziale, il razzismo in quanto tale non è per nulla regredito, anzi, nel mondo contemporaneo si è ulteriormente sviluppato sia in estensione che in intensità, poiché le categorie di superiorità e civilizzazione sulle quali si fondava il colonialismo economico e politico che normava la produzione, sono le medesime che oggi dominano l’orizzonte post-coloniale.
Leggi tutto: Stato di discriminazione permanente.

Sulla rivolta della scuola

La protesta del mondo della scuola contro la “riforma Gelmini”, che vede insieme studenti, insegnanti, personale non docente e genitori, e che si estende dalle elementari fino all’università, per quanto a prima vista possa apparire sostanzialmente unitaria, presenta in realtà varie facce e offre più di una chiave di lettura, oltre a porre un certo numero di interrogativi.
Proviamo a partire dalla situazione generale della scuola e dei giovani. La scuola è sempre stata soggetta a riforme, questa non è certo la prima volta. In passato ha già subito dei tagli e delle modifiche. Alcune di queste modifiche l’hanno forse migliorata. Altre sono state sicuramente peggiorative.

Leggi tutto: Sulla rivolta della scuola

LA CRISI FINANZIARIA I SOLITI PERDONO, I SOLITI GUADAGNANO...

Un po' di storia recente
La società Fanny Mae fu istituita, durante il New Deal, dal governo federale allo scopo di agevolare la concessione di mutui a chi intendesse comprare una casa. Nel 1968 Fanny Mae fu privatizzata. Nei tardi anni '90, sotto Clinton, le regolamentazioni sui prestiti furono rese meno strette allo scopo di rendere più facile l'ottenere mutui. Il meccanismo di base era semplice: Fanny Mae acquistava i mutui (detti sub-prime) dai creditori che li avevano emessi (diventando quindi essa stessa il creditore), e li confezionava
Leggi tutto: LA CRISI FINANZIARIA I SOLITI PERDONO, I SOLITI GUADAGNANO...

ANCONA CORTEO ANTIRAZZISTA 4 OTTOBRE 2008.

Per la libertà e i diritti dei migranti, contro ogni forma di razzismo
Per la chiusura di tutti i Cpt e contro la militarizzazione delle città
Contro le schedature etniche e dell'infanzia
 
Si è da poco concluso il corteo antirazzista (numeroso, rumoroso e colorato) indetto dalla CGIL e dalla CISL ed altre dell'associazionismo (presidio dinanzi alla chiesa dei salesiani) cui hanno partecipato i C.S.O.A. e le cosiddette "comunità resistenti", con un distinto presidio (giardini di piazza Ugo Bassi, usuale luogo di ritrovo delle comunità migranti) al quale abbiamo aderito ufficialmente come Unione Sindacale.
Hanno partecipato - con un buon grado di approssimazione - circa 800 persone (fra tutti e due gli spezzoni del corteo).
Ben visibile la presenza dell'area libertaria e altrettanto visibili le bandiere della nostra unione.
Leggi tutto: ANCONA CORTEO ANTIRAZZISTA 4 OTTOBRE 2008.

COSTITUZIONE DI UN MUSEO AUTOGESTITO

Oggetto: Costituzione di un museo autogestito.

 

Vercelli e il vercellese, così come in gran parte del Piemonte, sono stati i luoghi dove hanno esercitato la loro influenza i liguri che, sparsi in gruppi di villaggi insediati lungo i corsi d'acqua, hanno coabitato in stretti rapporti di alleanza con gli etruschi della cui penetrazione danno in ogni modo testimonianza, in località varie, iscrizioni e reperti.
Leggi tutto: COSTITUZIONE DI UN MUSEO AUTOGESTITO

Al cittadino non far sapere come quanto è velenoso l'inquinamento del potere

 «Da anni venivano nascosti rapporti sull'inquinamento a Taranto»

TARANTO - Non sono mai state divulgate 17 ricerche fatte a Taranto
 sull'inquinamento e l'impatto sulla salute dei cittadini, costate al
 contribuente 539.000 euro. Lo denuncia in una nota il presidente di
 Peacelink Taranto, Alessandro Marescotti, che ha chiesto e ottenuto
 dall'Agenzia regionale per la protezione ambientale la loro
pubblicazione:
 ora sono visionabili sul sito http://www.arpa.puglia.it.
Leggi tutto: Al cittadino non far sapere come quanto è velenoso l'inquinamento del potere

20 settembre: Corteo a Modena

-Tutto confermato per il Corteo di sabato 20 settembre, partirà dal Parco Novi Sad dietro la Tenda.
Ritrovo ore 15, partenza ore 16,30.
Il Corteo e la 3 gg si svolgeranno in contemporanea col Festival della Filosofia di Modena che sta avendo grande risalto a livello italiano ed europeo.
Va ricordato che il pubblico del Festival della Filosofia negli anni passati ha sempre accolto le nostre iniziative favorevolmente e che buona parte della città sulla questione autodromo sta dalla nostra parte.
E' importante quindi che il corteo sia determinato ma anche comunicativo, non stiamo sfilando in una città completamente ostile ma anzi dove la simpatia nei nostri confronti sta aumentando.
Leggi tutto: 20 settembre: Corteo a Modena

OGNI TANTO ARRIVANO FOLATE DI ARIA FRESCA!

COSTITUZIONE U.S.I. PULIZIE A FIRENZE

“Il giorno 5 settembre 2008 alcune lavoratrici delle pulizie in appalto alle caserme militari di Firenze, riunitesi in assemblea in presenza di Lusi Corrado delle Federazione USI sanità Toscana a nome dell'intercategoriale Toscana, letto ed approvato lo statuto dell'Unione Sindacale Italiana costituiscono il coordinamento autogestito lavoratrici pulizie di Firenze. Struttura di riferimento per l'USI per il settore pulizie provinciale.
Saluti Corrado”

 

STANNO DEPREDANDO ALITALIA SULLA PELLE DEI LAVORATORI DI POSTE ITALIANE!

A CHE GIOCO STANNO GIOCANDO BERLUSCONI E I “CAPITANI CORAGGIOSI” CHE STANNO DEPREDANDO ALITALIA SULLA PELLE DEI LAVORATORI DI POSTE ITALIANE E DELLA STESSA ALITALIA?
La proposta del Governo di spalancare le porte di Poste Italiane a parte degli “esuberi” di Alitalia è stata accolta positivamente (guarda caso!) da quegli stessi sindacati che prima hanno boicottato la proposta di Air France con la scusa di non perdere 3.000 posti di lavoro ed oggi con grande lungimiranza rischiano di perderne 6.000.

Ma c’è di più. Sono quegli stessi sindacati che hanno sottoscritto un accordo “capestro” per tutti i lavoratori di Poste Italiane a tempo determinato che avevano presentato ricorso in Tribunale per l’assunzione a tempo indeterminato ed avevano vinto le rispettive cause. E sono quegli stessi sindacati che silenziosamente stanno accettando la norma introdotta con l’ultima finanziaria diretta a far cadere nel vuoto oltre 30.000 sentenze favorevoli ai lavoratori precari di Poste Italiane.
Leggi tutto: STANNO DEPREDANDO ALITALIA SULLA PELLE DEI LAVORATORI DI POSTE ITALIANE!

SANITARI UBRIACHI DI EFFICIENZA.

Avranno da riflettere molto sul proprio operato i colleghi medici coinvolti nella vicenda della clinica milanese di santa Rita, dovranno tirar fuori tutte le risorse per ridurre la portata devastante di gravi accuse. Può darsi che qualcuno di loro stia pensando: “Ma come! ho sempre lavorato rispettando le regole!” Si tratta di professionisti che con efficienza e cinica coerenza hanno assolto la funzione che l’organizzazione statuale della salute richiede alla dirigenza sanitaria, corroborare il principio del profitto indipendentemente dai bisogni e dalle caratteristiche di chi fa richiesta di salute.

Leggi tutto: SANITARI UBRIACHI DI EFFICIENZA.
Top