MILANO - COMITATO DIFESA SANITA’ PUBBLICA CITTA’ METROPOLITANA SUD OVEST

I cittadini e i lavoratori riuniti nel

COMITATO DIFESA SANITA’ PUBBLICA CITTA’ METROPOLITANA SUD OVEST

intendono segnalare i problemi esistenti negli ospedali S. Paolo e S. Carlo:

  • I dispositivi di protezione individuali mascherine FFP3, tute tipo tyvek, occhiali e/o maschere con visiera di protezione, cuffie, calzari e guanti non sono sufficienti e in diversi casi sono inesistenti con la conseguenza che ci sono lavoratori dei reparti infetti che lavorano in maniche di camicia o maglietta
  • al personale che lavora in contatto diretto nei reparti covid19 non vengono fatti i tamponi periodici
  • a tutto il restante personale non sono mai stati fatti i tamponi anche se alcuni di loro sono entrati in contatto con pazienti positivi
  • i reparti che solo da poco sono usati per la cura del Covid 19 non hanno la doverosa separazione tra zone infette e zone pulite.

Invece di affrontare i problemi insieme ai rappresentanti dei lavoratori, il Direttore Generale dell'ASST Santi Paolo e Carlo dott. M. Stocco, lavora senza tregua per nasconderli, studia e attua ogni possibile attività antisindacale e repressiva. Proprio ieri è arrivato a minacciare sanzioni ai dipendenti che dovessero parlare con la stampa e personalmente si sottrae ai normali controlli imposti a tutti.

E' a causa di questi comportamenti irresponsabili che il virus si diffonde così celermente tra medici, infermieri, operatori sanitari e cittadini tutti, causando dolore e morte.

Evidentemente ai nostri governanti e ai dirigenti da loro nominati non è bastata la sistematica distruzione della sanità pubblica fatta nei decenni scorsi.

Costruiamo ovunque comitati di lavoratori e cittadini per controllare l'operato delle strutture sanitarie pubbliche e private , perchè politici e burocrati non vanifichino il lavoro di medici, infermieri e di quel che resta delle strutture territoriali.

COMITATO DIFESA SANITA’ PUBBLICA CITTA’ METROPOLITANA SUD OVEST

Top