La Miscela tra Rossi e Neri a Fornaci (Lu)

Sulla manifestazione di Fornaci di Barga contro il pirogassificatore. Lo sfruttamento esiste. L'ingiustizia esiste, lo stato esiste.

I fascisti esistono.

Per questo USI-S Toscana è antifascista, libertaria, internazionalista. Usi-S Cit Toscana rifiuta la logica della somma di sigle. Tanto più se, come per la manifestazione di Fornaci a difesa della salute, accanto ad espressioni importanti del movimento operaio ci sono stati i fascisti di Casapound e Fratelli d'Italia che del movimento operaio sono avversari e, dove governano come in Liguria, non rispettano le comunità locali e tagliano il diritto alla salute, non solo, quanto il PD toscano.

Il momento è confuso. Ragione di più per non perdere la bussola della pratica anti-fascista, libertaria, autogestionaria.

Il_fascismo_inquina.pdf

Usi-S toscanaLuca AlbertosiCostantino Borgogni

 

SINDACATO CONTADINI

Ciao a tutti,Sabato 13 ottobre a Modena il Congresso Nazionale dell'Unione Sindacale Italiana, ha approvato all'unanimità il documento (carta d'intenti) che alleghiamo dando così il via alla costituzione dell'unione dei lavoratori contadini/e.
Vi invitiamo a leggere il documento e divulgare a persone potenzialmente interessate e libere da influenze di partiti, confessioni ed interessi non in linea con i valori dell'autogestione e dell'autodeterminazione.
Nel frattempo siete tutti invitati, se interessati, il giorno 11 novembre 2018 dalle ore 10.00 presso la sede dell'USI di Ancona all'Assemblea Costituente dell'Unione dei contadini e dei lavoratori della terra.
Ecologia, fronteggiare l'agrobusiness, costruire filiere autogestite, terra bene comune, fronteggiare i nuovi schiavismi in agricoltura, autonomia dei contadini oltre i sindacati di categoria....... Questi i temi.
un caro saluto
W i contadini e le contadine
W l'anarchia

Antifascismo? sì grazie!

Sabato 20 ottobre la città assisterà alla calata del presidente naz. di Casapound, che proprio quel giorno celebra la sua fastidiosa presenza a Parma da ormai troppi anni.

In quell'occasione, Officina Popolare Parma e l'Unione Sindacale Italiana - sezione di Parma, organizzeranno un evento di mobilitazione e di presidio democratico negli spazi dell'Ateneo Liberario (via Testi 2, angolo via Strobel).

Ribadiamo, come in altre occasioni, la necessità di mobilitazione di tutta la comunità democratica antifascista del territorio.

Leggi tutto: Antifascismo? sì grazie!

Iniziative di USI CIT dal 19-20-21-26 ottobre

Il pomeriggio del 19 ottobre,venerdì, dalle 18.30 Vittorio Giacopini giornalista(RADIO 3; agenzia Askanews) e scrittore parla di "Come un pesciolino rosso in una vasca di lucci", Elèuthera,antologia di George Orwell da lui curata. L'incontro è alla libreria LIBeRITUTTI in via Tommaseo 49 a La Spezia.


Sabato 20 a partire dalle ore 17.00 Giacopini sarà alla casa del popolo di Lucca,a Verciano, in via dei paoli 22, Capannori(LU) a parlare di Orwell.


La mattina del 21 ottobre,domenica, dalle 11.00,a Tavernelle(Licciana Nardi) ci sarà un incontro organizzato dal Paeseliberato con Giacopini sempre su "Come un pesciolino....". Dopo la discussione è previsto un buffet. Per informazioni e prenotazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Martina 3480906330; Denia 3473125331; Rudy 3804306899


Il 26 ottobre dalle 19.00

Usi La Spezia e territorio e USI-S Toscana

ASSEMBLEA NAZIONALE 29 SETTEMBRE

L’Assemblea Nazionale che si è tenuta a Milano nella giornata di sabato 29 settembre, organizzata da CUB, SI Cobas, Slai Cobas, USI-AIT, promotori dello sciopero generale del 26 ottobre (assente Sgb) ha visto la partecipazione di un centinaio di delegati. E’ stata data lettura alla Relazione unitaria, con le integrazioni proposte da USI, da una immigrata egiziana ( della prima parte del testo) che fa parte del gruppo di occupanti che si definisce “Mario dice 26x1”. Sono state vittime del primo sfratto dopo la rioccupazione dell’edificio abbandonato del Alitalia, nel comune di Sesto San Giovanni, dove il prefetto ha eseguito alla lettera la circolare del Ministro degli Interni salvini che ordinava lo sgombero immediato delle case ed edifici occupati.

Leggi tutto: ASSEMBLEA NAZIONALE 29 SETTEMBRE

VII Giornata Nazionale SFRATTI ZERO

Comunicato : 25 anni di lotta e di progetti

Comunicato : 25 anni di lotta e di progetti

Sebbene i lavoratori ospedalieri aderenti all’USI iniziarono a collegarsi tra di loro già dal 1978,l’USI sanità si costituisce ufficialmente a Milano nel 1993 a seguito dell’assemblea nazionale tenutasi sempre a Milano nell’ottobre 1992 e la quale deliberò la costituzione del sindacato nazionale di settore.

La storia di USIS è una storia fatta di 25 anni di lotte e di progetti importanti. Come ho già sottolineato in più occasioni USIS ha un potenziale enorme e lo ha dimostrato anche e soprattutto nelle lotte che sono state portate avanti in questi anni.

Leggi tutto: Comunicato : 25 anni di lotta e di progetti

Pioniere e rivoluzionarie. Donne anarchiche nella Spagna (1931-1975)

Pioniere e rivoluzionarie. Donne anarchiche nella Spagna (1931-1975)
DI Eulàlia Vega
Edizioni Zero in condotta

Un viaggio emozionante nella storia rivoluzionaria della Spagna narrato e vissuto con gli occhi (e soprattutto il cuore) delle donne. Undici donne, ma in realtà molte di più che non hanno voluto far apparire il loro nome, si raccontano e vengono raccontate. Il libro si apre sulle loro vite prima di esser nate, dai nonni ai genitori, contestualizzandole familiarmente quasi a sottolineare la unicità e singolarità della loro biografia, che sarà risaltata anche più avanti nel resto del libro.
Si snoda poi tra le loro memorie e le fonti storiche convenzionali abbracciando un periodo molto lungo che arriva fino alla morte di Franco (1975) ma va anche oltre, poichè le testimonianze hanno il pregio – e il compito - di allacciare e connettere il presente nella mente del lettore. E questo libro lo fa perfettamente. Di solito le storiografie sono fredde (eventi, numeri, date): non raccontano le emozioni e le passioni che sono state il motore della storia e delle vite che l’hanno costruita, quasi a significare che la storia è solo un insieme di fatti separati dal tempo attuale.

Leggi tutto: Pioniere e rivoluzionarie. Donne anarchiche nella Spagna (1931-1975)
Top